Milan Fashion Week: il grande ritorno sulle passerelle milanesi

fashion_week_poony

Milan Fashion Week: il grande ritorno sulle passerelle milanesi

Ritorna la Milan Fashion Week Women’s Collection, e questa volta, finalmente, ritorna in presenza. Dal 21 al 27 Settembre la città torna ad ospitare le sfilate dei migliori stilisti, con eventi e feste torneranno ad animare la città. 

Dopo il Salone del Mobile e la Miart, a Milano è ora di rivedere dal vivo un’altra forma d’arte che – tra le altre cose – ha reso Milano una delle città più importanti al mondo: la Moda, quella con la M maiuscola.

Le sfilate, i veri show – fisici- di questa settimana, saranno 42 mentre, e in totale gli eventi e le iniziative in presenza saranno ben 173. 

Un rinascimento che vede spostamenti e  trasferimenti di persone e di cose. Ed è qui che si vuole inserire Poony, che, grazie ai suoi servizi, può essere un vero supporter nella logistica last mile ed express in un periodo storicamente impegnativo come quello della settimana della moda milanese.

Che sia quella scatola dimenticata in showroom, quel documento necessario lasciato in ufficio o il vestito da spostare immediatamente ad un altro show: è qui che Poony vuole intervenire, facendosi trovare pronta di fronte alle esigenze dell’ultimo minuto (ma anche non dell’ultimo) che si trovano ad affrontare gli addetti ai lavori e non solo loro. 

Sarà una settimana a ritmi veramente serrati: le danze saranno aperte martedì 21 settembre dal collettivo We are Made in Italy (Black lives matter in italian fashion – digital) in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana,  dove 5 talenti BIPOC (Black Indigenous people of color) avranno la possibilità di presentare le proprie collezioni.

La settimana continuerà con i più grandi nomi della moda italiana sulle passerelle milanesi: nomi che sono istituzioni della settimana della moda italiana (Prada, Versace,Fendi e molti altri grandi nomi), nomi che tornano in città dopo tanto tempo (Roberto Cavalli sotto la direzione creativa di Fabio Puglisi, Moncler e Boss), nomi che debuttano in città per la prima volta (MM6 Maison Margiela, Luisa Spagnoli, Hui, Vitelli) e tanti nomi nuovi, che danno voce alle visioni e ai talenti emergenti. 

Parlando di istituzioni della moda italiana, merita tutti i festeggiamenti anche Emporio Armani, che compie 40 anni e li festeggerà, oltre alla sfilata, con una mostra-manifesto all’Armani Silos dove racconta la sua storia e i suoi percorsi.

Torna in questa edizione il Fashion Hub, sia con il progetto d’apertura della settimana (il progetto Black lives matter in italian fashion) ma anche con il progetto Fashion Bridges – i Ponti della Moda, dove si potranno vedere i lavori che gli studenti del Polimoda di Firenze assieme ai giovani designer della South African Fashion Week hanno creato. Infine tornerà anche la quarta edizione del Designer for the Planet la cui mission è promuovere tre brand emergenti (Tiziano Guardini, Gilberto Calzolari e Re-generations) attenti nel costruire collezioni eco-conscious).

Insomma, sarà una settimana di grandi ritorni, grandi inizi e tanti, tantissimi eventi e celebrazioni, e Poony sarà in prima fila per semplificare il più possibile le esigenze di tutte le persone e aziende che ne avranno bisogno. 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *